20 Maggio 2019
News
percorso: Home > News > News Generiche

Mercoledì 01 Maggio 2019 - Gara SERIE D - Semifinale Play Off - Gara 2 - Sabato 27-04-2019

01-05-2019 19:49 - News Generiche
Happy Car Samb Volley 1
Sicur Clean Termo Forgia Volley Club Jesi 3
PARZIALI: 25-22, 22-25, 20-25, 20-25
Arbitro: Settimi Marco

Happy Car Samb Volley: De Gregoriis, Cruciani, Gaetani (K), Di Tommaso, Candellori, Ignazi, Coccia, Colli, Corsi, Cameli, Mirenda, Paoletti (L1), Patrizi (L2). All. Netti – Quercia.
Sicur Clean Termo Forgia Volley Club Jesi: D’Agostino, Baldoni (K), Brunetti, Ferranti, Filipponi, Pirani, Romagnoli, Rossi P., Saltarelli, Silvestrini, Ambroggio (L1), Amadei (L2). All.: Baldoni.

Migliori: Corsi, Saltarelli, Silvestrini, Pirani, D’Agostino, Ambroggio, Gaetani.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Sabato 27 Aprile 2019. Gara 2 di ritorno delle semifinali Play Off in trasferta (per noi) contro un agguerrito Samb Volley.
Vinciamo, conquistiamo la serie Play Off ed anche la matematica (con un meccanismo che collega i campionati regionali ai nazionali) ci da accesso (assieme alla Bontempi Ancona dell’altra semifinale) alla Serie C.
Sognata, inseguita, lottata e diciamolo pure, meritatamente conquistata…. Ma…. Purtroppo festeggiamenti a metà perché ad oggi, Primo Maggio, la solerte federazione deve dare ufficialità formale, sebbene la stampa (ivi incluso il sito federale Marchevolley) la diano per definitiva.
Cambiamo argomento perché inutile parlare al vento. Aspettiamo.
Piuttosto complimenti ai magnifici atleti delle due squadre, i nostri ragazzi della Sicur Clean Termo Forgia Volley Club Jesi e quelli della Samb Volley, che hanno dato vita ad una GARA 2 intensa, bella, appassionante.
E di certo di livello superiore della media di un campionato regionale di D o C che sia.
Due squadre in lotta per un obiettivo importante e che non si sono risparmiate. In nulla. Nemmeno nel fair play tra giocatori e va detto anche questo.
Prima della cronaca (dal nostro punto di vista ovviamente non pretendendo di essere i custodi della verità) di cui daremo poche e brevi riflessioni, vale la pena riportare quanto scritto dai nostri avversari; chi vi scrive difficilmente ha mai riscontrato tanta obiettività e sincerità negli articoli avversari.
DA RIVIERA OGGI:

“È il sabato dei complimenti: da una parte ad una squadra che dopo 8 anni di sofferenze è finalmente riuscita a salire in Serie C, dall’altra ad una squadra di giovanissimi che sorprendentemente e passo dopo passo è riuscita a sfiorare una clamorosa promozione.
Complimenti alla Sicur Clean Jesi, allenata con energia e competenza da Baldoni e che ha festeggiato a San Benedetto con decine di tifosi provenienti dal centro natale di Federico II di Svevia, vincendo la partita alla Curzi per 3-1 e portando sul definitivo 2-0 la semifinale promozione. Un piccolo passo per il rilancio di una delle società più importanti delle Marche, capace con i marchi Trevalli e Ipersidis di affrontare sette campionati di A2 tra gli anni Ottanta e Novanta, sfiorando anche la promozione nella massima serie.
Complimenti anche alla Happy Car Samb Volley, protagonisti di una delle pagine più belle dei quarant'anni di storia del movimento pallavolistico sambenedettese. A volte le pagine belle non sono solo legati a vittorie di campionati e/o promozioni, ma anche di prestazioni e storie che rimangono nel cuore e nella memoria dei tifosi. Protagonista il pugliese Rocco Netti, capace di portare in alto un gruppo di giovanissimi a questo prestigioso traguardo. Nello sport l’impresa di Netti può essere, in piccolo, paragonata per mentalità, filosofia e risultati al “Bari dei baresi” di Enrico Catuzzi una squadra formata esclusivamente da giovani calciatori baresi provenienti dalle giovanili. Correva l’anno 1982 quando questi giovani ragazzi sfiorarono con un spettacolare calcio una clamorosa promozione in Serie A.
Archiviando i complimenti, la partita della Curzi ha visto prevalere meritatamente l’esperienza e la classe di Jesi per 3 set a 1 sulla freschezza dei rossoblu, sfortunati soprattutto nel secondo set. Ha vinto chi ha sbagliato meno e forse un secondo set oltre il 25 esimo punto e/o un tie break, sarebbero stati ancor più divertenti e appassionanti per i numerosissimi presenti a San Benedetto.”

Grazie davvero a questa prestigiosa società.
Visto le emozioni già riportate ecco una breve sinossi dell’incontro.
Primo set: la partita inizia subito come era finita in GARA 1. Equilibrio totale. Giocate belle da ambo le parti e punto a punto. Fino allo strappo dei locali a metà set che prendono 2 punti break che Jesi non riesce a colmare. Primo parziale se lo conquistano i locali, guidati egregiamente in regia da Gaetani e in attacco dalle potenti bombe del giovane opposto Corsi.
Secondo Set: come in GARA 1 è forse la svolta della gara. Jesi non accusa il colpo e i nostri leoncelli restano concentrati e viene fuori il cinismo e la prestazione corale fa la differenza. Come nel primo set si gioca punto a punto ma stavolta a metà set lo strappo lo fa la Sicur Clean che con un Pirani ispirato fa ruotare tutti i suoi attaccanti e i giovani della Samb non riescono riprendere i leoncelli. 1 a 1 si ricomincia di nuovo da capo.
Terzo e quarto set (valgono le stesse considerazioni): a differenza di GARA 1 la lotta riprende come se nulla fosse accaduto prima. Il gioco di entrambe è pulito e preciso. Ma Jesi mette anche qui la marcia in più a metà set e non consente, in entrambi i parziali (che si chiudono 20-25), ai giovani sanbenedettesi di colmare i punti break. Ambedue i set appassionanti ma anche qui la compattezza, l’esperienza ed il gioco corale hanno fatto la differenza.
3 a 1 e si festeggia con i nostri fantastici tifosi che hanno affrontato con gioia la trasferta e ancora di più la vittoria.
Un plauso grandissimo ai giovani della Samb che avranno tempo per migliorare ancora.
Perdonateci ma l’applauso più grande va ai nostri leoncelli che ci hanno regalato un Play Off appassionante. E probabilmente il sogno che “CI” aspettiamo.
Come ripetiamo da una settimana: "Sono sempre i sogni a dare forma il mondo"
E si. Questa è ATTITUDINE.
GRAZIE RAGAZZI!
#CiSiamo
#ATuttoFuoco
#LaNostraSquadraédifferente
#Ilmiosportédifferente


Fonte: ASD Volley Club Jesi

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]