24 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Domenica 24 Gennaio 2016 - Gara 13 Campionato Serie D del 23 Gennaio 2016 - Fase Regolare

24-01-2016 19:55 - News Generiche
TermoForgia Sicur Clean Volley Club Jesi 2
Jumpers Volley 3
TermoForgia Sicur Clean Volley Club Jesi: Brunetti, Fagioli, Ferranti, Filipponi , Gobbi, Lombardi, Pirani, Rossi, Silvestrini, Taddei, Valeri, Ambroggio (L). All. Massaccesi.
Jumpers Volley: Baldelli, Brocca, Dormi, Falasconi, Formica, Nocco, Paoloni, Ujkas, Giordano (L). All. Giovannini.
Arbitro: Secondini Valentina.
Parziali: 19-25 (18’), 25-22 (22’), 22-25 (22’), 25-22 (25’), 10-15 (16’).
Migliori 6: Brocca, Paoloni, Ujkas, Giordano, Filipponi, Valeri.
Jesi. Gara lunga e combattuta quella vista ieri alla palestra Carbonari di Jesi tra i nostri giovani della Termoforgia Sicur Clean Volley Club Jesi e la più esperta formazione del Jumpers Volley, neopromssa anch’essa ma ieri a caccia del quarto posto del girone (valido per l’accesso alla poule promozione) in questa tredicesima e penultima partita della fase regolare del campionato regionale di Serie D.
5 set per un totale di oltre due ore di gioco che alla fine consegnano vittoria e due punti alla formazione di Sant’Angelo in Vado ed un punto a noi.
Onore al merito degli avversari che, nel complesso, hanno giocato meglio e giustamente incamerano la vittoria. Per la squadra ospite da notare l’ottima gestione di gioco del palleggiatore Brocca e la prestazione maiuscola del libero Giordano. Da parte nostra accettiamo la sconfitta come è giusto che sia. Resta il rammarico di non aver morso e aggredito, come avremmo potuto e sappiamo fare. Nel complesso una prestazione corale che non si discosta da quanto visto nelle ultime gare; ossia un’altalena di gioco bello, devastante con momenti di buio totale.
Ma questo è ieri. Noi crediamo fermamente in questi ragazzi. E solo l’impegno,il sacrificio e la voglia di non mollare porteranno, col tempo, i frutti che come detto e ripetuto, non necessariamente passano per vittorie nel breve termine ma nel prendere coscienza dei propri mezzi e uscire dopo ogni gara a testa alta sapendo di aver dato fino all’ultima goccia di sudore.
La partita parte equilibrata ma gli ospiti allungano dopo il 10 pari fino al 20 a 14. Il motivo lo abbiamo già spiegato e quindi nulla da fare per il primo parziale.
Nel secondo set ottima reazione dei giovani jesini e set equilibrato, punto su punto, fino al 20 pari. Di lì un paio di bordate al servizio, consapevolezza a muro e secondo set incamerato. 1 a 1: tutto da rifare.
Terzo set in fotocopia al primo ma a parti invertite e dal 17 in pari in poi sono gli ospiti a allungare fino al 25 a 22 finale.
Quarto set in cui rientriamo nuovamente in partita, anche qui la differenza la fanno il servizio ed il muro. 2 a 2 e si va al tie break.
Nel quinto set i fantasmi rientrano a possederci e partiamo con uno svantaggio di 5 a 0 senza nemmeno reagire nel corso dei punti che vanno a incrementare il tabellino ospite. Da lì è un rincorrere l’avversario e come da manuale ci avviciniamo fino al 10 a 9 per loro. Quando sembra che la partita possa completamente svoltare cediamo sotto i servizi avversari ed il tie-break e la partita si chiude sul 15-10.
Se ieri qualche malato di cuore era sugli spalti col folto pubblico presente, speriamo non abbia a che avere conseguenze. Beh, a parte qualche sciocca battuta, una partita da molte, troppe sfaccettature di cui abbiamo discusso prima.
E quindi? Quindi ora, sacco in spalla, e via verso la via del guerriero.
Ultima gara della fase regolare, sabato prossimo 30 Gennaio 2016, contro la buona formazione pesarese del Montesi Volley. Un altro tassello verso i play out per crescere ulteriormente.
NB. Ieri comunque, nota positiva, ha fatto l’esordio in prima squadra (pur non scendendo in campo), Andrea Rossi, il giovane palleggiatore dell’Under 17.
Forza ragazzi!
This is our volleyball!
‪#‎ilmiosportèdifferente‬

Fonte: Asd Volley Club Jesi

Realizzazione siti web www.sitoper.it