20 Maggio 2019
News
percorso: Home > News > News Generiche

Domenica 03 Marzo 2019 - Gara 4 Campionato di SERIE D – Puole Promozione Girone D del 02/03/2019

03-03-2019 18:34 - News Generiche
Sicur Clean Termo Forgia Volley Club Jesi 3
Asd Apav Calcinelli Lucrezia 0
PARZIALI: 25-20, 25-23, 25-18
Arbitri: Capradossi Alberto

Sicur Clean Termo Forgia Volley Club Jesi: Amadei, Baldoni (K), Brunetti, D’Agostino, Ferranti, Filipponi, Pirani, Romagnoli, Rossi P., Saltarelli, Silvestrini, Ambroggio (L). All.: Baldoni.
Asd Apav Calcinelli Lucrezia: Severini, Conti, Rondina, Rosini, Marcucci, Benini, Ardemagni, Storioni, Fusca, Simoncelli, Letizi (L). All.: Ippoliti.

Migliori: Baldoni, Pirani, Saltarelli, D’Agostino, Ardemagni, Conti.

Jesi. Sabato 03 Marzo 2019. GARA 4 della Poule Promozione, girone D delle prime e seconde classificate della prima fase.
Siamo quasi al giro di boa della Poule e con certezza possiamo dire che in questo girone non esistono avversari più o meno temibili. Chi sta qui ci sta per un motivo (merito)ed ogni partita è una storia a se.
Il match contro Lucrezia è l’ennesima prova di quanto scritto. La formazione dell’Apav Calcinelli Lucrezia è ospite alla Carbonari in un match combattuto e che ci vede portare a casa l’intera posta in palio.
Il 3 a 0 finale probabilmente non rende giustizia alla gara in quanto, tranne il terzo set, i primi due sono stati combattuti alla pari.
Vittoria meritata ma onore delle armi agli avversari: di fatto al momento agguantiamo il secondo posto in classifica ad un punto dal Bottega.
Primo set: il match inizia subito in quarta con gli ospiti che partono forte e si portano avanti sul 3 a 1 con il servizio jump float del giovane e promettente Ardemagni (uno dei migliori del Lucrezia ed è un 2004!). Jesi non sta a guardare e con cinismo e un servizio efficace di Pirani ribalta il risultato immediatamente sul 13 a 4. 10 punti consecutivi ottenuti a partire dall'attacco dai 9 metri iniziale per poi compattare muro-difesa (con punti diretti) o con il contrattacco. Lucrezia si riprende dalla botta e il set è di buon livello, ma il divario è tale per cui il cinismo dei leoncelli non permette che gli ospiti facciano altrettanto. Primo set a nostro vantaggio sul 25-20.
Secondo set da brividi. Si gioca punto a punto sin dall’inizio ma dalla metà del parziale si inceppa il nostro meccanismo di ricezione. Benini al servizio porta Lucrezia sul 18 a 14 e i leoncelli si deconcentrano inseguendo i fantasmi degli errori. Coach Baldoni chiama in aiuto, dalla panchina, Romagnoli e Amadei e, come accade puntualmente, chiunque venga chiamato in campo non delude e soprattutto dimostra cosa significhi essere una squadra. Anche stavolta è nettamente così. Con pazienza ed un pizzico di cinismo il set che sembrava compromesso sul 23 a 18 per Lucrezia viene ribaltato con 7 turni di servizio di Saltarelli che, come nel primo set, innescano il nostro cinismo nella fase di contrattacco. 25 a 23 per noi con i tifosi jesini in visibilio.
Terzo set in cui gli ospiti non riescono a riprendere il filo del gioco e che conquistiamo, senza sbavature, sul 25 a 18.
Risultato acquisito assieme alla consapevolezza che la concentrazione è tutto in questa seconda fase.
Non all'altezza l’arbitraggio del Sig. Capradossi.
Sabato prossimo GARA 5 in trasferta contro il Montegiorgio per l’ultimo match di andata.
#CiSiamo
#ATuttoFuoco
#LaNostraSquadraédifferente
#Ilmiosportédifferente


Fonte: ASD Volley Club Jesi

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]